M5s, Ciarambino: Lavoratori di Atitech manufacturing salvi grazie alle nostre battaglie

47
in foto Valeria Ciarambino, consigliere regionale M5S

“Sono trascorsi sei mesi da quando, con una nostra mozione approvata all’unanimità, abbiamo impegnato la Regione Campania ad adottare ogni iniziativa volta a salvaguardare i 178 lavoratori della ex Alenia di Capodichino, passati due anni fa alle dipendenze della Atitech Manufacturing di Lettieri, il cui miracolistico progetto del Polo delle manutenzioni si è rivelato un flop totale. La nostra mozione è servita a smuovere il disinteresse dell’amministrazione De Luca, fino ad ottenere, così come avevamo proposto, che tutti quei dipendenti venissero riassorbiti dalla Leonardo. Quello che purtroppo non abbiamo ottenuto è di far tornare in Leonardo anche lo stabilimento e il campo volo di Capodichino, di fatto regalati a Lettieri. Nei prossimi due mesi si procederà al trasferimento dei primi 75 lavoratori negli stabilimenti di Nola e Pomigliano d’Arco dell’azienda aeronautica. Per gli altri 103 sarà attivato immediatamente un tavolo per studiare eventuali collocazioni sul territorio regionale o in altre regioni, dopo averne valutato le disponibilità. Sulla base di un accordo stipulato tra l’azienda aeronautica e le rappresentanze dei lavoratori, abbiamo ottenuto che il piano di riassorbimento sarà completato entro il mese di settembre 2018”. E’ quanto annunciato dalla consigliera regionale campana del Movimento 5 Stelle Valeria Ciarambino. “Esprimiamo grande soddisfazione – sottolinea Ciarambino – per il raggiungimento di un risultato fondamentale per il futuro di questi lavoratori: il polo di Capodichino non andava ceduto a Lettieri, che fosse un’operazione fallimentare in partenza lo avevamo già denunciato quasi 3 anni fa. Solo pochi giorni fa abbiamo incontrato l’assessore regionale alle Attività Produttive per sollecitare un intervento incisivo della Giunta regionale a difesa di queste nostre eccellenze industriali, visto che finora poco o nulla è stato fatto nonostante le numerose mozioni sul tema del M5S approvate in Consiglio regionale. Noi continueremo col nostro impegno a salvaguardia dell’aerospazio campano e auspichiamo che il nuovo piano industriale di Leonardo contenga un vero progetto di rilancio e di investimenti per gli stabilimenti campani”.