M5S: “Ok flat tax se non penalizza i deboli”

42

Roma, 22 apr. (AdnKronos) – “La semplificazione fiscale è anche una nostra priorità. Una flat tax che non svantaggi le fasce più deboli e rispetti il criterio della progressività scolpito nella nostra Costituzione per noi va bene”. Lo dichiara Danilo Toninelli del M5S.

A stretto giro replica su Facebook il deputato del Partito democratico Michele Anzaldi, linkando un intervento sul ‘Blog delle Stelle’ del 7 febbraio 2018 intitolato ‘Le cinque bufale della Flop Tax’. “Solo poche settimane fa, in campagna elettorale – scrive Anzaldi – i cinquestelle dicevano che la flat tax è ‘incostituzionale’, ‘scassa i conti dello Stato’, è ‘una bufala’, la chiamavano ‘Flop Tax’. Basta rileggere il Blog ufficiale M5S”.

“Ora, pur di mandare Di Maio a Palazzo Chigi – prosegue Anzaldi – e chiudere l’accordo con il centrodestra e la Lega, hanno fatto l’ennesima inversione a U: per Toninelli la flat tax è diventata costituzionale e addirittura non svantaggerebbe i poveri. Dopo lo sbianchettamento del programma elettorale, un altro trionfo della coerenza M5S”.