A Madrid va in scena il gusto con Tapitalia.eat

30

Si inaugura oggi l’iniziativa TAPITALIA.eat, il percorso per scoprire a Madrid le migliori tapas a base di prodotti italiani. L’iniziativa organizzata dall’Ambasciata d’Italia in Spagna, la Camera di Commercio e Industria Italiana per la Spagna (CCIS) e ENIT – Agenzia Nazionale del Turismo, in collaborazione con Mercados de Madrid, Accademia Italiana della Cucina, Scuola Materna Italiana, Federazione Italiana Cuochi (delegazione in Spagna ) e Mo’ Better Food, si svolgerà fino al 25 novembre, nell’ambito della III Settimana della Cucina Italiana nel Mondo. Prendono parte all’evento 22 stabilimenti tra bar, ristoranti e locali in alcuni dei mercati municipali della capitale spagnola, che propongono piatti e prodotti italiani nella propria offerta gastronomica e che fanno parte di due circuiti: l’itinerario MERCADOS, formato da 5 locali situati nei mercati di Chamberí, La Paz, Vallehermoso e l’itinerario CITY, composto da 17 ristoranti e bar in diversi quartieri della città
“È la prima volta che si organizza un circuito di tapas italiane a Madrid e l’entusiasmo che accompagna l’iniziativa è condiviso da tutti gli attori, pubblici e privati, coinvolti nella stessa” ha affermato Giovanni Aricò, Segretario Generale della Camera di Commercio Italiana per la Spagna. “TAPITALIA.eat è un’iniziativa particolarmente idonea per promuovere l’uso di prodotti italiani attraverso proposte gastronomiche che ben si inseriscono nella cultura culinaria locale. Si tratta infatti di una forma innovativa ed efficace per avvicinare i consumatori spagnoli alla cultura gastronomica italiana attraverso un modello tradizionale, quello delle tapas, che ben conoscono”.

Proposte originali e uniche
Gli stabilimenti aderenti proporranno una tapa speciale, accompagnata da una bevanda a scelta tra birra Nastro Azzurro, Martini Rosso Reserva e vino Astoria (Prosecco D.O.C Treviso, Puro Merlot 100% o Suade – Sauvignon Blanc). Tutte le proposte si caratterizzano per l’originalità e l’uso di alcuni prodotti tipici della gastronomia italiana. Tra queste si possono menzionare la focaccia con rucola e vitello tonnato, la lasagna al tartufo e porcini, la parmigiana di zucca e burrata affumicata, oltre ad originali proposte fusion come l’insalata caprese con perle di mozzarella e salmorejo cordobese (link all’elenco delle proposte).

Concorsi per vincere fantastici premi
Tutti coloro che visiteranno almeno 8 tra i locali selezionati nell’ambito dell’iniziativa potranno partecipare all’estrazione di 40 ceste di prodotti gastronomici italiani, offerti dalle aziende CBG e Negrini. Inoltre verrà lanciato un concorso sui social network per vincere una cassa di birra Nastro Azzurro, una bottiglia Astoria Fashion Victim Cuvée realizzata da artigiani del vetro di Murano o un set da cocktail Martini: basterà caricare su Instagram o Twitter una foto della combinazione tapa + bevanda degustata in una delle tappe degli itinerari di TAPITALIA.eat, utilizzando l’hashtag #Tapitalia (tutte le informazioni sui concorsi su questo link).

Showcookin nei mercati
L’iniziativa è anche un’occasione unica per conoscere i segreti delll’autentica cucina italiana. Dal 21 al 24 novembre, nei mercati di Chamberí, La Paz e Vallehermoso verranno organizzati diversi showcooking in collaborazione con la delegazione spagnola della Federazione Italiana Chef – FIC, i cui membri prepareranno piatti tipici della gastronomia del Belpaese utilizzando come base i prodotti delle marche Garofalo y Riso Scotti (calendario degli showcooking).