Malattie uro-andrologiche, a Salerno il 13simo congresso dell’Urop

72

Le malattie uro-andrologiche, con le ultime novità terapeutiche e tecnologiche nella cura del tumore della prostata e della vescica, nella disfunzione erettile e nell’infertilità maschile sono i temi al centro del 13 congresso multidisciplinare dell’Urop – Urologi dell’ospedalità privata – presieduto dall’uro-andrologo Stefano Pecoraro, direttore dipartimento Urologia Gruppo Malzoni Neuromed Avellino, che si terrà a Salerno (Grand Hotel) da domani a sabato. Urologi, andrologi, endocrinologi, sessuologi, ginecologi, biologi e psicologi, provenienti da tutta Italia, si confronteranno su tutti gli aspetti della sfera genitale e sessuale maschile. In apertura dei lavori (ore 8.30) live surgery in diretta via satellite dalle sale operatorie della Clinica Malzoni Neuromed di Avellino dove saranno effettuati interventi delle alte e basse vie urinarie, di chirurgia protesica e laparoscopica. In programma anche un focus sulle novità nella sessualità di coppia, poi un confronto sulla comunicazione digitale in uro-andrologia e la presentazione di numerosi casi clinici. Nel corso della cerimonia inaugurale (domani ore 19), Vincenzo Mirone, direttore Scuola Specializzazione in Urologia della “Federico II” di Napoli, terrà una lettura magistrale dal titolo “L’urologo: il playmaker della salute maschile”.