Maldive, inaugurato l’ecoresort fatto con legno made in Italy

1355

Nel cuore dell’Oceano Indiano è stato inaugurato un resort che non avrà alcun impatto sull’ecosistema marino. Con 24 water villas e 48 bungalow sull’ isola di Bathala, alle Maldive, il complesso in legno unisce innovazione e sostenibilità, portando il Made in Italy di Marlegno. “L’azienda di Bolgare (Bergamo) – scrive il Corriere della Sera – è nata nel 2000, ma dopo la crescita nella bioedilizia ha rischiato di chiudere per la crisi del 2008. Oggi la vocazione dell’azienda è rimasta la stessa, quella di offrire abitazioni confortevoli, ecosostenibili ed energicamente efficienti. La svolta? Progetti personalizzati. Una scelta che nel tempo ha pagato. Con la risalita dei ricavi i fondatori, i fratelli Angelo Luigi (oggi amministratore delegato) e il presidente Siro Marchetti, puntano a realizzare 20 milioni di fatturato nel 2020”. L’amministratore delegato sottolinea che “continuiamo a utilizzare solo legno di foreste ‘Pefc’, basate sui valori dell’economia circolare e sul rispetto del rinnovamento delle aree boschive. Per ogni albero tagliato ne vengono piantati due. L’ecoresort alle Maldive è per noi la prima opportunità internazionale”.