Maltempo, difficoltà d’accesso al Cardarelli

33

Pochissimi accessi, dalle ore 2.30 alle 9.25 di stamattina all’ospedale Cardarelli di Napoli a causa delle strade di accesso bloccate dalle neve. “Nonostante le ambulanze del 118 fossero dotate di catene e di gomme termiche – spiega Ciro Verdoliva, direttore generale del Cardarelli – non hanno potuto accedere a causa delle strade piene di neve. Dalla mezzanotte alle 2.30 sono arrivate sei ambulanze, poi fino alle 9.25 un buco. Ora pian pianino la situazione sta migliorando”. Crollo anche degli accessi dei pazienti con mezzi propri, “solo 2-3”, e problemi anche per il cambio di turno tra i dipendenti. “I nostri dipendenti non sono tutti residenti a Napoli ma vengono anche dalla provincia e da fuori – spiega ancora il direttore generale – i problemi si sono registrati per il turno delle otto. Abbiamo chiesto, ai dipendenti che dovevano smontare, di restare. Da sottolineare anche che chi doveva venire a lavorare ha fatto di tutto per raggiungere l’ospedale e dalle 9.30-10 i cambi si stanno effettuando”. All’interno dell’area le ambulanze riescono a muoversi senza problemi mentre al momento restano bloccate le dimissioni “perché nessuno, visti i disagi alla circolazione, verrebbe a prendere i degenti”.