Maltempo no stop

21

Roma, 6 gen. (AdnKronos) – Cambia il tempo. Un vortice ciclonico nordatlantico raggiungerà la Penisola iberica e da qui venti forti di Scirocco accompagneranno una perturbazione sul nostro Paese. Antonio Sanò, direttore e fondatore del sito www.iLMeteo.it avvisa che le piogge interesseranno soprattutto il Nordovest, con la neve che tornerà sulle Alpi, sopra i 1200 metri, a quote un po’ più elevate sulle Prealpi.

Domani, peggioramento sul resto del Nord; piogge ancora una volta più probabili su Piemonte e Liguria, ma possibili anche sul Friuli Venezia Giulia; maltempo più diffuso e intenso entro lunedì, con interessamento di tutto il Nord e della Toscana; ci sarà il rischio di nubifragi, specie sui settori alpini e prealpini, con la neve che cadrà copiosa sopra i 1000/1200 metri. Le temperature subiranno un ulteriore aumento a causa dei forti venti meridionali, che le manterranno di qualche grado sopra la media del periodo.