Maltempo, treni in ritardo: lunghe code alla stazione di Napoli

48

L’ondata di gelo ha creato enormi disagi alla circolazione dei treni e questa mattina la stazione Centrale di Napoli era stracolma di persone in attesa dei convogli. Davanti ai tabelloni degli arrivi, mentre la neve cadeva copiosa imbiancando treni e binari, in centinaia osservavano sconsolati i ritardi di 75, 120 e anche 135 minuti dei treni. “Siamo venuti a Napoli per il 18mo compleanno di un nipote – racconta un’anziana signora in attesa di partire per Milano. Avevamo il treno alle 10, ma sono le 11.30 e ancora non è arrivato”. L’alta velocità, che di solito collega Napoli a Roma come fosse una metropolitana, accusa pesanti ritardi: “Siamo in 30 – dice una signora romana – siamo venuti a Napoli per una manifestazione canora organizzata dalla nostra associazione. Ci siamo goduti la città e la serata, ma ora il nostro treno ha due ore di ritardo”. Lunghe code si sono formate davanti alle biglietterie per cercare di cambiare i titoli di viaggio e prendere posto sui treni che riescono ad arrivare e partire.