Maradona, il riscatto di una città tramite lo sport: il ministro Lamorgese apre la mostra a Trentola Ducenta

122
in foto l'invito-locandina della manifestazione

Sarà il ministro degli Interni, Luciana Lamorgese, lunedì 5 luglio alle 11, ad inaugurare la mostra “Diego Armando Maradona: il riscatto di una città attraverso lo sport”, allestita negli spazi del Centro Commerciale Jambo1 a Trentola Ducenta (Caserta). “Una presenza importante e simbolica quella del responsabile del Viminale – sottolineano in una una nota gli organizzatori – chiamata a tagliare il nastro in una struttura confiscata alla criminalità organizzata”. Dopo l’inaugurazione, alle 14, si svolgerà una tavola rotonda dal tema “Il riscatto sociale attraverso lo sport”, moderata da Marino Bartoletti. Interverranno Salvatore Scarpa, (amministratore Jambo1), Yvonne De Rosa (curatrice), Sergio Siano (fotografo), il prefetto Bruno Frattasi (capo di gabinetto Ministero degli Interni) ed Enzo D’Errico (direttore Corriere del Mezzogiorno). In collegamento ci saranno Edy Reja (ct Albania) e Walter Mazzarri (ex allenatore Ssc Napoli). Tra gli invitati anche il presidente della Ssc NAPOLI, Aurelio De Laurentiis. Inoltre, saranno ospiti dell’evento Diego Armando Maradona Junior, Giuseppe Bruscolotti (capitano storico Ssc Napoli), Oscar Nicolaus (fondatore Te Diegum), oltre a personalità del mondo del giornalismo, dell’imprenditoria e dello sport. “Mi sono avvicinata a questo lavoro – dice Yvonne De Rosa, curatrice della mostra – con l’obiettivo di raccogliere e creare una vera e propria sintesi di ciò che è oggi documento storico di quel tempo. Ho inoltre cercato di lavorare soprattutto al recupero di immagini che parlassero dell’identità collettiva di un popolo e di un avvenimento che ha interessato un’intera società, andando ben oltre i confini dalla mera realtà calcistica”. L’esposizione, che durerà fino al 31 dicembre, celebrerà e ripercorrerà la brillante carriera del fuoriclasse sudamericano ma anche il tormentato vissuto del Dio del calcio, simbolo e icona del popolo napoletano e della sua Argentina. La mostra, organizzata ed ideata da una collaborazione tra l’Aps Magazzini Fotografici di Yvonne De Rosa e il Centro Commerciale Jambo 1, guidato da Salvatore Scarpa, racconta la storia di Diego Armando Maradona attraverso gli scatti di Sergio Siano, fotoreporter a bordo campo, nei migliori anni del Pibe de oro. Saranno 134 le fotografie esposte, molte delle quali inedite, che narrano il percorso del fuoriclasse argentino, dalle imprese sul manto verde alla celebrazione dei tifosi per le sue gesta. La mostra, inoltre, è anche un’occasione per raccogliere fondi a favore dei più bisognosi. Infatti sarà in vendita un libro dedicato alla rassegna, il cui ricavato sarà devoluto in beneficenza. “La mostra fotografica dedicata a Maradona – sottolinea l’amministratore del Jambo1, Salvatore Scarpa – conferma il leitmotiv che da sempre accompagna questa amministrazione nella gestione del centro commerciale: la voglia di riscatto, la stessa che anima gli abitanti di questo territorio, troppe volte martoriato e malamente etichettato. Gli abitanti di questi territori meritano come e più di altri, una nuova esperienza umana, una nuova visione delle cose, meritano che vengano offerte nuove possibilità culturali, nuovi orizzonti che cambino in loro la prospettive del futuro”.