Marco Gay nuovo presidente dell’Unione Industriali di Torino

42
In foto Marco Gay

Il consiglio generale dell’Unione Industriali Torino nomina Marco Gay nuovo presidente dell’associazione: succede a Giorgio Marsiaj. Questa nomina segna l’inizio del processo di rinnovo dei vertici associativi. Nel prossimo incontro, Gay presenta la sua squadra di presidenza, mentre l’assemblea generale, in una sessione privata, procede con l’elezione ufficiale per il quadriennio 2024-2028, insieme ai vicepresidenti.

Gay, nato nel 1976, vanta un’esperienza di oltre vent’anni nel settore digitale e dell’innovazione. Attualmente è presidente esecutivo e socio di Zest, un’azienda formata dalla fusione di Digital Magics e LVenture Group. Gay ha sottolineato l’importanza delle sfide economiche e sociali future, manifestando la sua fiducia nel ruolo delle imprese torinesi come motore di crescita e sviluppo. Ha inoltre messo in luce la posizione strategica di Torino come polo industriale e di conoscenza, capace di attrarre talenti sia a livello nazionale che internazionale.