‘Mare dentro. Un mare di pace’, esordio a Napoli per Ami Ets

139

Giovedì 21 settembre, in occasione della Giornata Internazionale della Pace, presso la prestigiosa sede del Circolo Nautico Posillipo, si è tenuto l’evento “Mare dentro. Un mare di pace” promosso da Ambiente Mare Italia– AMI ETS in collaborazione con il Circolo Nautico Posillipo e la RAM, Rinascita Artistica del Mezzogiorno e l’Accademia Federico II. Una serata di informazione e intrattenimento condotta da Lello La Pietra, giornalista e autore televisivo, con la partecipazione straordinaria di tante Istituzioni e personalità del mondo della scienza e dello spettacolo con l’obiettivo di informare e sensibilizzare sul tema del rapporto tra l’Uomo e l’Ambiente per un clima di pace.

L’evento è stato realizzato grazie al contributo di Costa Crociere e al supporto dell’Azienda Mutti. Sono intervenuti Edoardo Cosenza, assessore alle infrastrutture del Comune di Napoli con delega al Mare; Aldo Campagnola, presidente del Circolo Posillipo; Alessandro Botti, presidente di Ambiente Mare Italia – AMI ETS; Paolo Papa, delegato AMI Napoli; il professor Antonio Giordano, scienziato e presidente dello “Sbarro Institute” di Philadelphia; la professoressa Simona Fraschetti, biologa marina e docente ordinario di Ecologia presso l’Università Federico II di Napoli; Giuseppe Gambardella, console del Benin a Napoli; Dario Marco Lepore presidente di RAM “Rinascita Artistica del Mezzogiorno”; professor Ulderico Dardano, docente presso il Dipartimento di Matematica dell’Università Federico II.

Sul palco si sono susseguiti i saluti le performance di Giovanna La Pietra, Modestino Preziosi, campione europeo e del mondo di Maratona, Carmen Famiglietti, ballerina e insegnante di danza e del duo Rap “Delate” in un brano dedicato al mare e all’ambiente.
Nel corso della serata sono state presentate le attività e i progetti di Ambiente Mare Italia sul territorio con lo scopo di valorizzare il patrimonio naturale e culturale della città partenopea e per diffondere una nuova cultura del rispetto dell’ambiente e dello sviluppo sostenibile.

“Il territorio del Comune di Napoli vanta un variegata ricchezza di habitat marini e terrestri. Proteggere, tutelare e valorizzare l’ambiente, il Mare e la grande cultura millenaria della Città sono gli obiettivi di Ambiente Mare Italia – AMI ETS, dichiara
Alessandro Botti, il Presidente di AMI. “La delegazione ha già iniziato a lavorare sul territorio nell’ambito del Progetto nazionale Adotta l’Habitat – commenta Paolo Papa- con l’adozione della spiaggia di Bagnoli dove i nostri volontari porteranno avanti un’attività di monitoraggio e di segnalazione di eventuali criticità agli organi competenti. E non solo – continua Papa – con AmiScuola siamo già pronti per portare i nostri esperti nelle scuole di ogni ordine e grado”.