Maria Rosaria Covelli a capo dell’Ispettorato del ministero della Giustizia

125
In foto Maria Rosaria Covelli
Maria Rosaria Covelli è la nuova responsabile dell’Ispettorato presso il ministero di Grazia e Giustizia. Napoletana d’origine e romana di nascita, figlia del senatore Alfredo Covelli (per anni segretario del Partito Monarchico Italiano), prima di essere chiamata dal ministro Marta Cartabia ricoprira l’incarico di presidente del Tribunale di Viterbo. Sempre nella città laziale è stata presidente della Corte d’Assise mentre a Roma è stata a capo di una selle sezioni civili.