Maria Rosaria Monsurrò nel comitato scientifico della Biobanca sulla SLA

43
In foto Maria Rosaria Monsurrò
Maria Rosaria Monsurrò, neurologa napoletana esperta nella cura di malattie rare, entra a far parte del comitato scientifico della prima Biobanca Nazionale sulla SLA. Un organismo creato da AISLA, Associazione Italiana Sclerosi Laterale Amiotrofica, Fondazione Policlinico Universitario Agostino Gemelli IRCCS e Xbiogem, per conservare tessuti biologici necessari alla ricerca dedicata alla SLA e aperto a tutti gli scienziati nel mondo. La Monsurrò è anche docente presso l’Università della Campania Luigi Vanvitelli (ex Sun).