Maria trovata morta in un fosso

59

Roma, 8 ott. (AdnKronos) – C’è una ferita alla nuca sul cadavere di Maria. E’ quanto si apprende da una prima analisi condotta sul corpo della 39enne, trovato stamattina in un fosso all’altezza di via Castagnevizza a Fiumicino. Ancora non è chiaro se a causarlo sia stata una caduta accidentale o il colpo di un corpo contundente. A trovare il cadavere con il volto riverso nell’acqua e a dare l’allarme è stato un uomo che lavora in zona. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco, la polizia, i carabinieri e il medico legale.

La scomparsa della donna era stata denunciata ieri dal marito Daniele Scarpati. Era stato lui stesso a lanciare un appello social per trovare Maria. Su Facebook aveva scritto, prima del tragico epilogo: “Aiutatemi, è da stamattina alle 10 che non si hanno notizie di mia moglie. E’ sparita nel nulla, aiuto”. Post a cui sono seguiti centinaia di messaggi di cordoglio non appena si è diffusa la notizia del ritrovamento del corpo della signora.

Il riconoscimento è stato fatto dal fratello di lei. Sarà ora l’autopsia a chiarire la dinamica dell’accaduto.