Marialaura Di Somma, ricercatrice dell’Enea di Napoli, tra i 40 giovani scienziati più influenti d’Italia

245
in foto Marialaura Di Somma

La ricercatrice Enea Marialaura Di Somma, specializzata sulle fonti energetiche del futuro, è tra i 40 talenti italiani under 40 più influenti selezionati dalla rivista Fortune Italia, il prestigioso magazine con focus su economia e finanza, che ne ha dato notizia sul numero di luglio. Si tratta di un “vivaio” scelto di profili talentuosi che si sono distinti nelle quattro categorie “manager”, “startupper”, “influencer” e “ricercatori” che, con le loro storie di successo, possono ancora crescere ed essere annoverati tra i fautori del presente e del futuro di un settore, stimolando anche nuove collaborazioni con il mondo imprenditoriale. In particolare, Marialaura Di Somma è stata selezionata nella categoria “ricercatori” per il suo percorso dedicato all’energia del futuro: dopo aver conseguito il dottorato in ingegneria presso l’Università Federico II di Napoli, in parte svolto presso l’Università del Connecticut negli Usa, arriva nel Laboratorio Smart Grid e Reti Energetiche del Centro ENEA di Portici (Napoli), dove dal 2014 si occupa di analisi, ricerca e sviluppo, di tecnologie, metodologie e dispositivi per il settore smart grid, reti e microreti energetiche, cogenerazione distribuita e accumulo energetico. Da quest’anno coordina il progetto europeo da 6 milioni di euro eNeuron, per lo sviluppo di strumenti innovativi per la gestione delle comunità energetiche, ed è responsabile scientifica del progetto AmBIENCe per la flessibilità dei contratti di rendimento energetico degli edifici, tutti con una ampia platea di partner imprenditoriali e scientifici di altissimo livello.