Marinella, il re delle cravatte punta sul vintage: al via la collezione “Archivio”

275


Lo storico marchio napoletano E. Marinella lancia una collezione di cravatte, realizzata con le fantasie vintage dal 1930 al 1980 rinvenute dall’archivio storico di Napoli. La collezione “Archivio” riporta nel passato, nelle radici della storica boutique napoletana, che ha permesso il recupero dei materiali e la realizzazione di veri e propri oggetti da collezione. Stampate su seta poi lavorata a mano per la realizzazione delle cravatte, le fantasie sono state rinvenute da Maurizio Marinella in uno dei suoi viaggi nel cuore dell’Inghilterra, dove dal 1914 suo nonno Eugenio e poi suo padre Luigi si recavano personalmente per scegliere le fantasie con cui sono realizzate le camicie e le cravatte. “E’ stato commovente trovare questo tesoro nascosto, una testimonianza tangibile della nostra lunga tradizione” racconta Maurizio Marinella. “Non ho potuto fare altro che utilizzare queste fantasie per dar vita ad una collezione unica ed irripetibile, un vero must per gli amanti della moda e del vintage”. Lo storico marchio napoletano prende parte con un tax credit esterno al nuovo lavoro del regista Francesco Patierno, Naples44, tratto dall’omonimo successo letterario di Norman Lewis, con la voce narrante del divo Benedict Cumberbatch E. Marinella presenta per l’occasione la cravatta limite dedition “Napoli 44”, dalla collezione “E.Marinella Archivio”, con la fantasia realizzata proprio nel 1944, che presentata da E. Marinella a Roma, in concomitanza con la Festa del Cinema dove il documentario “Naples’44” debutterà in anteprima mondiale. Anche per la linea “Archivio” il cliente avrà la possibilità di scegliere il proprio tessuto per realizzare cravatte su misura.