Maroni, dolore e sconcerto per Bruxelles

43

(ANSA) – MILANO, 22 MAR – “Esprimo dolore e sconcerto per gli attentati terroristici di Bruxelles. L’Europa non ha ancora imparato la lezione. E’ ora che le istituzioni Ue e i Governi nazionali reagiscano con fermezza e durezza, senza perdere altro tempo, per annientare ogni forma di terrorismo criminale”. E’ quanto afferma il presidente della Regione Lombardia Roberto Maroni. Minuto di silenzio e bandiere listate a lutto nell’Aula di Palazzo Pirelli: così si è aperta la sessione europea, prevista proprio oggi, del Consiglio regionale della Lombardia.
    “L’Europa e le istituzioni europee sono sotto attacco, siamo tutti a Bruxelles”, ha detto il presidente dell’assemblea regionale Raffaele Cattaneo.
   

(ANSA) – MILANO, 22 MAR – “Esprimo dolore e sconcerto per gli attentati terroristici di Bruxelles. L’Europa non ha ancora imparato la lezione. E’ ora che le istituzioni Ue e i Governi nazionali reagiscano con fermezza e durezza, senza perdere altro tempo, per annientare ogni forma di terrorismo criminale”. E’ quanto afferma il presidente della Regione Lombardia Roberto Maroni. Minuto di silenzio e bandiere listate a lutto nell’Aula di Palazzo Pirelli: così si è aperta la sessione europea, prevista proprio oggi, del Consiglio regionale della Lombardia.
    “L’Europa e le istituzioni europee sono sotto attacco, siamo tutti a Bruxelles”, ha detto il presidente dell’assemblea regionale Raffaele Cattaneo.