Marquez re di Aragon

11

Alcaniz, 23 set. – (AdnKronos) – Marc Marquez vince il Gp di Aragon al termine di uno splendido testa a testa con Andrea Dovizioso. Lo spagnolo della Honda precede di un soffio il forlivese allungando anche nel mondiale dove conduce con 246 punti contro i 174 del pilota della Ducati. Con loro sul podio un ritrovato Andrea Iannone che si lascia alle spalle il compagno di squadra alla Suzuki Alex Rins e altri due piloti spagnoli Dani Pedrosa (Honda) e Aleix Espargaro con l’Aprilia. Settimo posto per Danilo Petrucci con la Ducati Pramac davanti a Valentino Rossi con la migliore della Yamaha, in grande difficoltà sul circuito spagnolo. Caduto alla prima curva Jorge Lorenzo (Ducati) autore della pole position.

“Ho preso un bel rischio, montando dietro la gomma dura: ma è stata la scelta giusta. Sono stato bravo a restare attaccato a Dovizioso, abbiamo fatto una battaglia bellissima, una sfida memorabile: ero al limite, non ho mai mollato. Grazie alla Honda e alla mia squadra”. Marquez commenta così il suo successo

“Sono felice, perché questa Ducati ormai va forte su qualsiasi pista: qui in Aragona ho sempre fatto fatica in passato, invece oggi me la sono giocata fino all’ultimo. Per il titolo ormai è impossibile, ma non mi arrendo”. Così Andrea Dovizioso. Il forlivese ha 72 punti di ritardo dallo spagnolo leader della classifica mondiale a 5 Gp dalla fine.