Massacro Ferrara, 18 anni al figlio e all’amico

28

Bologna, 20 feb. (Adnkronos) – Diciotto anni di reclusione. E’ questa la condanna stabilita dal tribunale per i minorenni di Bologna in rito abbreviato per i due ragazzi imputati dell’omicidio premeditato dei coniugi Salvatore Vincelli e Nunzia Di Gianni, uccisi nel sonno a colpi d’ascia la notte tra il 9 e il 10 gennaio 2017, nella loro casa di Pontelangorino (Ferrara).

Per i due minori, cioè il figlio della coppia all’epoca 16enne e un amico 17enne, ritenuto l’esecutore materiale del delitto, la Procura aveva chiesto 20 anni di carcere.