Massimo Di Porzio eletto presidente della Fipe Napoli

54
In foto Massimo Di Porzio
Il 18 aprile, la Fipe-Confcommercio provinciale di Napoli ha eletto un nuovo presidente. Si tratta di Massimo Di Porzio, volto noto della scena napoletana e amministratore dello storico ristorante “Umberto”, in via Alabardieri a Napoli. Succede a Salvatore Trinchillo, che resta in carica come presidente Fipe Campania. “I Pubblici Esercizi, con oltre 15.000 aziende, sono una delle principali fonti di sviluppo e occupazione del territorio provinciale, nonchè una componente fondamentale del sistema Turismo – ha dichiarato Di Porzio – Gli obiettivi sono focalizzati su una formazione specializzata e su un maggiore funzionamento di sportelli dedicati alle problematiche delle categorie dei pubblici esercizi. Un grande lavoro sarà fatto sulla semplificazione amministrativa, volta a rendere più razionali i regolamenti e il sistema di controllo sulle aziende. Altri temi fondamentali sono la valorizzazione del patrimonio enogastronomico, una “Movida” sicura e di qualità e -non in ultimo- lo sviluppo della balneazione come fattori di attrazione per il Turismo”. Sono stati eletti anche i quattro presidenti dei singoli sindacati provinciali che compongono la Fipe provinciale: Enzo de Pompeis, presidente provinciale Silb (locali notturni e da Ballo), Marinella Longobardi presidente provinciale Sib (aziende balneari), Ulderico Carraturo presidente provinciale sindacato Bar, pasticcerie e Gelaterie, Eduardo Trotta presidente provinciale Assoristoratori.