Match Point Napoli, al via “I dialoghi sulla giustizia”

33

La giustizia quest’anno sarà il filo conduttore tematico della rassegna di incontri “Match Point” promossa dal circolo culturale napoletano “Il Clubino” in collaborazione con l’associazione “Astrea – Sentimenti di giustizia”. Dopo il bilancio positivo della prima edizione aperta da Aldo Masullo e chiusa da Maurizio De Giovanni domani alle 21 “Match Point” ritorna a radunare nel suo salotto esponenti della Campania che primeggia nel rappresentare la cultura, l’arte o le professioni. Quest’anno, rileva una nota dei promotori, ”tre appuntamenti con tre rappresentanti campani nel sistema giurisdizionale italiano per un’analisi del sistema della giustizia partendo dalle emergenze del Paese: criminalità organizzata ed escalation della delinquenza minorile, terrorismo internazionale e corruzione dilagante”. Si parte domani con Franco Roberti, ex procuratore nazionale antimafia e antiterrorismo e si chiude venerdì 11 maggio, alle 21, con Federico Cafiero De Raho, che da circa due mesi ha assunto proprio la direzione della Procura nazionale antimafia e antiterrorismo dopo aver guidato numerose azioni di contrasto alle mafie a capo della Procura di Reggio Calabria. ”Venerdì 23 marzo, sempre alle 21, ci sarà l’incontro con il presidente dell’Autorità nazionale anti corruzione, Raffaele Cantone, che, proprio con Federico Cafiero De Raho, era stato tra i protagonisti del processo Spartacus, il primo maxi processo al clan camorristico del clan dei Casalesi. Immutata la formula della rassegna, coordinati dal giornalista Roberto Conte, con le ‘incursioni’ degli scrittori Gino Giaculli e Bernardina Moriconi: i confronti vedranno come protagonista soprattutto il pubblico e saranno strutturati come un match virtuale di tennis tra l’ospite ed i partecipanti alle serate di “Match Point”” si evidenzia ancora nella nota. Piatto forte dei confronti di Match Point, concludono i promotori delle assise, ”è l’apertura della serata dedicata al gusto che quest’anno sarà curata dal gruppo di ristorazione biologica “Amico Bio” una delle eccellenze enogastronomiche della Campania: fondatore del primo ristorante biologico a Napoli e fondatore all’Anfiteatro Campano di Santa Maria Capua Vetere del primo ristorante biologico al mondo in un sito archeologico”.