Matera: Bene piano Ue ma ora basta indugi

38

La nostra coscienza non può più tollerare un solo naufragio e, dunque, dobbiamo scongiurarne il rischio con alto senso di responsabilità, con spirito assolutamente solidale, senza

La nostra coscienza non può più tollerare un solo naufragio e, dunque, dobbiamo scongiurarne il rischio con alto senso di responsabilità, con spirito assolutamente solidale, senza ulteriori incertezze. L’Europa, che deve avere indelebile nella sua memoria le tante tragedie consumatesi nel Mediterraneo e l’abnegazione dei tantissimi operatori italiani, soprattutto del Sud di Italia, che si sono prodigati nei soccorsi in mare e in terra, sta dando un segnale importante. Questo risultato è una loro conquista e di nessun altro.” Lo afferma l’europarlamentare del PPE-FI, on. Barbara Matera. “Oggi, – aggiunge l’onorevole Matera – c’è un documento che disegna finalmente un piano d’insieme che interviene nel breve e nel lungo periodo e che, soprattutto, obbliga tutti gli Stati membri dell’Ue ad accogliere i migranti. E’ una buona notizia”. “Voglio sperare che la disputa sulle quote di accoglienza – conclude l’esponente di Forza Italia – non getti ulteriori ombre sul nostro dovere di Unione Europea e, soprattutto, che sia ben chiaro al Consiglio D’Europa, al Parlamento di Strasburgo e ai Paesi membri che bisogna assolutamente fare presto”.