Mattarella, De Vincenti e Boccia per il Centenario dell’Unione

23
 
“Napoli europea 100 anni di futuro. Il ruolo di Napoli e del Mezzogiorno nello sviluppo economico e sociale dell’Italia e dell’Europa”. E’ questo il tema dell’evento, promosso da Confindustria e Unione Industriali Napoli, in programma giovedì 22 giugno al Teatro di San Carlo, alla presenza del presidente della Repubblica Sergio Mattarella. 
L’Unione Industriali Napoli compie 100 anni di vita. Un anniversario che intende festeggiare la città, la sua storia, la sua cultura, il suo ingegno, la sua visione di futuro: la sua storia industriale. 
Questo evento, nella cornice solenne di uno dei teatri più importanti di Europa, consentirà di riannodare i fili di questo racconto, che spinge le sue radici nella storia dell’Unione, riassumendo il ruolo che Napoli, il suo territorio e il Mezzogiorno possono e debbono svolgere per il futuro dell’intero Paese.
Sono previsti gli interventi, in ordine cronologico del Sindaco di Napoli Luigi De Magistris, del presidente dell’Unione Industriali di Napoli Ambrogio Prezioso, del presidente di Confindustria Vincenzo Boccia, del presidente dell’Istat Giorgio Alleva, del vice presidente del Parlamento Europeo David Sassoli, del responsabile Divisione Banca dei Territori Intesa Sanpaolo Stefano Barrese, del commissario europeo alla Politica Regionale Corina Creţu (video messaggio), del ministro per la Coesione Territoriale e il Mezzogiorno Claudio De Vincenti. A moderare i lavori sarà il direttore del Corriere della Sera Luciano Fontana.