Mattarella, difendere convivenza e vita

37

(ANSA) – ROMA, 30 MAR – “L’Italia democratica e l’Unione Europea sono nate per abbattere i muri, per eliminare i fili spinati, per costruire un mondo di persone libere uguali nelle loro diversità punto e questo un obiettivo sempre vivo a cui dobbiamo attendere. Qui sta l’essenza della civiltà europea che ci chiama sempre a difendere il valore della vita e della convivenza, oggi anche contro il terrorismo”. Lo afferma il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella durante la cerimonia al Quirinale per la giornata per le persone con disabilità intellettiva.
   

(ANSA) – ROMA, 30 MAR – “L’Italia democratica e l’Unione Europea sono nate per abbattere i muri, per eliminare i fili spinati, per costruire un mondo di persone libere uguali nelle loro diversità punto e questo un obiettivo sempre vivo a cui dobbiamo attendere. Qui sta l’essenza della civiltà europea che ci chiama sempre a difendere il valore della vita e della convivenza, oggi anche contro il terrorismo”. Lo afferma il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella durante la cerimonia al Quirinale per la giornata per le persone con disabilità intellettiva.