Mattarella: “Funzione essenziale per democrazia, ritrovare rigore”

9

Scandicci (Fi), 24 nov. (Adnkronos) – “Le vicende registrate negli ultimi tempi nell’ambito della magistratura non possono e non devono indebolire l’esercizio della ‘funzione giustizia’, essenziale per la coesione di qualunque società, anche della nostra comunità. Attività del resto svolta quotidianamente, con serietà, impegno e dedizione, negli uffici giudiziari. Se così non fosse, ne risulterebbero conseguenze assai gravi per l’ordine sociale e nocumento per l’assetto democratico del Paese. Ma occorre un ritrovato rigore”. Lo ha affermato il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, parlando a Scandicci in occasione del decennale della Scuola superiore della magistratura.