**Mattarella: il consigliere Giovanni Grasso, portavoce romanziere** (2)

21

(Adnkronos) – Preziose si riveleranno naturalmente le testimonianze dell’attuale Capo dello Stato, conosciuto quando Grasso è cronista politico (passato da ‘La Discussione’, all’agenzia Agi, fino ad ‘Avvenire’), suo testimone di nozze nel 1993. Un rapporto intensificatosi negli anni, fino alla chiamata al Colle, culmine di una carriera che lo ha visto svolgere il ruolo di portavoce anche del presidente del Senato, Nicola Mancino, tra il 1996 e il 2001, e del ministro per la Cooperazione, Andrea Riccardi, nel Governo Monti.