**Mattarella: la bufera sul Csm, ‘magistratura ritrovi rigore per salvaguardare indipendenza’** (4)

29

(Adnkronos) – Perciò, ha sottolineato Mattarella in uno dei suoi più recenti interventi, “il dibattito sul sistema elettorale dei componenti del Consiglio superiore deve ormai concludersi con una riforma che sappia sradicare accordi e prassi elusive di norme che, poste a tutela della competizione elettorale, sono state talvolta utilizzate per aggirare le finalità della legge. È indispensabile, quindi, che la riforma venga al più presto realizzata, tenendo conto dell’appuntamento ineludibile del prossimo rinnovo del Consiglio superiore”. Un cambiamento che deve essere accompagnato dal superamento “di ogni degenerazione del sistema delle correnti” e dal “fondamentale e decisivo piano dei comportamenti individuali”.