Mattarella “Mantenere pressione sulla Russia con le sanzioni”

17

TIRANA (ALBANIA) (ITALPRESS) – “L’Italia continua a mantenere grande sostegno all’Ucraina, alla sua indipendenza, alla sua sovranità, alla sua integrità territoriale, alle sue prospettive di ricostruzione, così come alle sue prospettive europee”, e bisogna “mantenere una forte pressione sulla Federazione Russa attraverso le sanzioni” per porre fine “a questa sciagurata guerra”. Lo ha detto il presidente della Repubblica Sergio Mattarella, a Tirana, nel corso delle dichiarazioni alla stampa dopo l’incontro con il presidente albanese Bajram Begaj.
Secondo il capo dello Stato è necessaria “l’apertura di un negoziato” per “ripristinare in Europa quella condizione di pace che sembrava irreversibile dopo la Seconda guerra mondiale”.
“Sul piano energetico la crisi che si sta sviluppando con l’aumento del prezzo è particolarmente grave – ha sottolineato Mattarella -. Questo richiede un ripensamento collettivo sulle fonti. Naturalmente è importante per l’Italia la decisione europea di ridurre fino ad eliminare la dipendenza dalla Russia per gli approvvigionamenti”. “Anche per questo motivo riteniamo molto importante l’adesione dei Paesi balcanici alla piattaforma europea per l’acquisto collettivo del gas e dell’idrogeno”, ha aggiunto il presidente.

– foto ufficio stampa Quirinale –

(ITALPRESS).