Mattarella pronto a consultazioni anche di sabato e domenica. Prima però l’elezione dei presidenti delle Camere

87
In foto Sergio Mattarella (da Imagoeconomica)

Il voto del 25 settembre ha disegnato una maggioranza ampia ed anche, ad oggi, coesa sul nome del premier, quindi l’esito è tracciato. Inutile far perdere tempo al Paese. Il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, è pronto ad aprire le consultazioni subito dopo l’elezione dei presidenti di Camera e Senato. Al Colle si punta infatti a tempi rapidi con consultazioni che potrebbero tranquillamente svolgersi anche di sabato e domenica. Cioè, ove ci siano le condizioni, anche già il 15 e 16 di ottobre. L’iter sarà il classico: consultazioni con i gruppi parlamentari e i leader dei partiti e quindi, se fosse indicato dal centrodestra un nome unanime per guidare il governo, incarico a Giorgia Meloni.