Maturità: Azzolina, ‘doveroso essere a Bergamo, esami in presenza non erano scontati’

20

Milano, 17 giu. (Adnkronos) – “Oggi qui a Bergamo è un giorno importante, questo è uno dei territori che più ha sofferto in assoluto nel Paese, le cui immagini ricorderemo per sempre. La presenza dello Stato era doverosa. E’ una giornata emozionante, fare gli esami in presenza non era assolutamente scontato”. Lo ha detto il ministro dell’Istruzione, Lucia Azzolina, arrivando all’istituto Quarenghi di Bergamo per inaugurare le prove.