Maturità, preside Righi (Roma): “i protagonisti sono gli studenti non i prof, vanno capiti ruoli”

17

Roma, 16 giu. (Adnkronos) – Primo giorno di maturità 2021, il secondo esame di Stato in pandemia in cui si cimenteranno oltre 540mila studenti della scuola secondaria di secondo grado in tutta Italia. Criticità? “Si tratta di capire quali sono i ruoli. I protagonisti devono essere i ragazzi, non i professori che devono interloquire con i ragazzi, non riesaminarli ancora dopo lo scrutinio fatto nei giorni scorsi”. A rispondere all’Adnkronos è Monica Galloni, la preside del prestigioso Liceo scientifico Righi di Roma che nel ricordare di essere “sempre dalla parte degli studenti” afferma: “gli esami si fanno per valorizzare i ragazzi. I candidati non vanno interrogati ma ascoltati in un colloquio, non certo un soliloquio, con insegnanti che non necessariamente devono dire qualcosa”. E la pandemica? “Se ne tenga assolutamente conto, anche se senza esagerare. Non siamo così sicuri che sarebbero andati allo stesso modo”.