Max Biaggi, i medici: “Resta in terapia intensiva”

34

Roma, 10 giu. – (AdnKronos) – Le condizioni di Max Biaggi sono “stazionarie”, ma i medici dell’ospedale San Camillo di Roma non sciolgono ancora la prognosi perché il trauma riportato nell’incidente di ieri sul circuito Sagittario di Latina è “potenzialmente evolutivo”. E’ quanto si legge nel bollettino emesso oggi dalla direzione aziendale dell’ospedale capitolino, presso il quale il pilota è ricoverato.

“I parametri vitali sono al momento soddisfacenti, con un adeguato controllo della sintomatologia dolorosa”, spiegano i medici. Biaggi “rimane in terapia intensiva perché il trauma subito è potenzialmente evolutivo e richiede un adeguato monitoraggio. La prognosi rimane pertanto riservata”.

Il pilota è stato inoltre sottoposto “ad una procedura per migliorare l’attività respiratoria”. Il prossimo bollettino medico sulle sue condizioni sarà diramato questa sera alle 19.