Mazda CX-5 ottiene massima valutazione IIHS negli urti laterali

7

La Mazda CX-5 2021 è il solo modello, fra i 20 SUV di questa categoria sottoposti a un nuovo stringente test di impatto laterale dall’Insurance Institute for Highway Safety (IIHS), ad aver ricevuto la valutazione massima (“Good”) in fatto di sicurezza. L’organizzazione statunitense, che ha svolto per la prima volta questi più severi test di collisione, ha segnalato come la CX-5 si sia distinta fra i veicoli di modello 2020 e 2021. “La Mazda CX-5 è quella che ha ottenuto le prestazioni migliori”, ha dichiarato la IIHS nel suo report video. “La struttura del veicolo ha resistito molto bene durante il test, gli airbag hanno fatto un ottimo lavoro proteggendo nel crash test la testa dei manichini, e si è riscontrata una intrusione molto ridotta nell’abitacolo, il che vuol dire meno probabilità di lesioni. Questo è quello che vorremmo vedere in futuro per tutti i veicoli”.
Il nuovo test per l’impatto laterale impiega una barriera più pesante rispetto a prima (1.900 kg contro 1.500 kg) con una velocità di impatto maggiore (60 km/h contro 50 km/h) e genera l’82% in più di forza d’urto rispetto al test precedente. La barriera è stata anche riprogettata per rispecchiare meglio un moderno SUV o pickup che urta con le porte e il montante B del veicolo. Mazda lancerà la CX-5 2022 in Europa all’inizio del prossimo anno con, tra le altre cose, una più ampia gamma di sistemi di sicurezza i-Activsense. Il nuovo modello, versione aggiornata della vettura testata dalla IIHS, aggiunge il sistema di supporto alla guida in colonna CTS (Cruising & Traffic Support), che aiuta a ridurre l’affaticamento del conducente negli ingorghi assistendolo con l’intervento su pedaliera e sterzo, e una versione evoluta dei fari a LED adattivi ALH (Adaptive LED Headlights) che assicura un controllo più preciso della distribuzione del fascio luminoso. L’architettura Skyactiv-Vehicle Mazda di ultima generazione è un’altra peculiarità che migliora sicurezza e comfort della CX-5 2022. L’imminente modello segna anche l’introduzione del sistema Mazda intelligent Drive Select (Mi-Drive), una nuova tecnologia che consente di selezionare modalità di guida differenti con il semplice tocco di un pulsante. Inoltre, Mazda ha apportato una serie di miglioramenti nel design e nel comfort a questo pluripremiato SUV compatto, che rappresenta il 21% delle vendite europee del Marchio.
La IIHS è un’organizzazione indipendente per i test di sicurezza finanziata dal settore assicurativo negli Stati Uniti. Tutte le Mazda 2021 finora testate dalla IIHS sono state valutate TOP SAFETY PICK+, la più alta valutazione possibile per questo organismo. Fra questi modelli, oltre alla CX-5, ci sono Mazda3, Mazda6, Mazda CX-3 e Mazda CX-30.
(ITALPRESS).