Mbda Italia investe a Bacoli 62,40 mln in ricerca e innovazione: dal Mise 34,12 milioni: previste 27 assunzioni

938
in foto la sede di Mbda a Bacoli

Mbda Italia investe a Bacoli 62,40 mln in ricerca e innovazione: dal Mise 34,12 milioni: previste 27 assunzioni

Il ministro dello Sviluppo economico Stefano Patuanelli ha firmato i decreti che autorizzano tre accordi di programma e di sviluppo e due accordi per l’innovazione tra il Mise e le Regioni Campania, Lombardia e Sicilia. L’obiettivo e’ quello di favorire la competitività del territorio e l’occupazione attraverso gli investimenti delle imprese in progetti di investimento produttivi e di ricerca e sviluppo di rilevante impatto tecnologico. Per la realizzazione di prodotti e processi produttivi innovativi – spiega una nota del Mise – sono previsti investimenti complessivi pari a circa 146 milioni di euro, di cui 30 milioni circa dedicati a progetti di ricerca, a sostegno dei quali il Mise mette a disposizione circa 61 milioni di euro di agevolazioni.
In particolare, per gli Accordi di programma e sviluppo sono stati autorizzati, due progetti che coinvolgono imprese campane. Il primo prevede il rafforzamento della filiera della pasta attraverso investimenti produttivi, con particolare attenzione all’attivita’ di packaging del prodotto, e di ricerca e sviluppo, finalizzati allo studio di una pasta speciale prebiotica a basso indice glicemico e di un packaging innovativo, volto a favorire un sistema di filiera della pasta responsabile e sostenibile sia verso il consumatore sia verso l’ambiente. I costi complessivi del progetto presentato dalla società Pastificio Liguori Spa, unitamente a Cartesar Spa, Di Mauro Flexo Srl, Di Mauro Officine grafiche Spa e Scatolificio Santanna Srl ammontano a 62,40 milioni di euro, di cui 34,12 milioni finanziati dal Mise: si prevede un incremento occupazionale di 27 nuovi addetti. Il secondo progetto consiste in investimenti in beni strumentali e immateriali per le linee produttive relative a sistemi di radiofrequenze, comando e controllo, lanciatori, unità di guida, sistemi di navigazione e controllo, funzionali alla trasformazione tecnologica e digitale dei processi, e attività di ricerca e sviluppo finalizzate all’introduzione di tecnologie più avanzate. Il progetto e’ stato presentato da Mbda Italia Spa e sarà realizzato nel sito produttivo di Bacoli a Napoli. I costi complessivi del progetto ammontano a circa 30,15 milioni di euro, di cui 7,87 milioni finanziati dal Mise. Al progetto e’ associato un incremento occupazionale di 24 nuovi addetti.