Mcl, domani a Salerno il convegno regionale: al centro il futuro del lavoro e dell’Europa

118
in foto Maria Rosaria Pilla

Lavoro ed Europa, sono le parole chiave del confronto che si svolgerà nell’ambito del Congresso Regionale MCL Campania che si svolgerà domani, sabato 15 dicembre, dalle ore 9 a Salerno nella sala delle Conferenze presso il Museo Diocesano (via largo Plebiscito n.12).

“Forti della nostra identità , attraverso il lavoro, costruttori di speranza in Italia e in Europa”: su questo tema si confronterà il Movimento Cristiano Lavoratori della Campania alla presenza dei delegati di ogni provincia della Campania e degli iscritti al Mcl. L’assise congressuale sarà presieduta da Antonio Inchingoli, segretario generale di Mcl, mentre la relazione sarà tenuta del presidente regionale uscente Maria Rosaria Pilla che nell’invito ha richiamato le parole di Paolo VI: “Sappiamo che è presente un gruppo di lavoratori cristiani, fedeli ai loro principi morali e sociali e fiduciosi di portare la propria vita nel mondo del lavoro moderno una testimonianza di fede, di solidarietà, di rivendicazioni sociali, di elevazione morale e civile”. Al termine della relazione le autorità presenti e i rappresentanti delle altre organizzazioni e associazioni rivolgeranno un breve saluto ai presenti. Data l’emergenza e l’importanza del tema trattato, sono previsti degli interventi programmati a cura del professor Giuseppe Acocella, ordinario di Teoria generale del Diritto presso la Federico II di Napoli, di Doriana Buonavita, segretario generale Cisl Campania, del giornalista di Repubblica Dario Del Porto e del direttore dell’Inps della Campania Giuseppe Greco. A seguire ci sarà un dibattito e alle ore 12 ci sarà la presentazione delle liste e delle mozioni congressuali e l’elezione del Consiglio regionale con la proclamazione degli eletti. Al termine dei lavori congressuali ci sarà l’insediamento del nuovo Consiglio del Mcl Campania.