Mcl, sabato 19 alla Camera di commercio di Napoli il Premio Cardinale Sepe e un convegno sulle politiche del lavoro al Sud

98
In foto Michele Cutolo

Sabato 19 ottobre alle ore 9,30 alla Camera di Commercio di Napoli (in piazza Bovio) si svolgerà l’ottava edizione del premio Cardinale Crescenzio Sepe organizzato dal Movimento Cristiano Lavoratori nell’ambito del convegno “Le politiche del lavoro per uno sviluppo nuovo del Mezzogiorno” in momento delicato per il Sud, a pochi mesi dal rinnovo dei consigli regionali (Campania, Calabria e Puglia).
“Il lavoro è sempre al centro della nostra attenzione. Mai come oggi il Mezzogiorno rappresenta un punto di grave crisi ma anche un’opportunità per il Paese per agganciare la crescita. I giovani sono la nostra arma vincente ma bisogna creare quelle condizioni infrastrutturali, di tutela e innovazione necessari per fare quel salto di qualità che attendiamo da troppo tempo. Oggi siamo certamente a una svolta e noi come Movimento cristiano lavoratori intendiamo avere un ruolo sempre più propulsivo, di protagonisti per accelerare sulla strada della crescita da un lato e della tutela dei soggetti più deboli dall’altro. Il Premio dedicato al cardinale Sepe rappresenta, come sempre, un momento di riflessione importante per raccogliere le migliori energie della nostra città su tali questioni urgenti”, ha dichiarato il presidente provinciale di MCL Michele Cutolo.
Dopo i saluti di Gaetano Manfredi, Rettore Università degli Studi di Napoli Federico II e di Michele Cutolo, Presidente Provinciale MCL Napoli si aprirà la serie degli interventi moderati da Massimo Milone, direttore Rai Vaticano. Intervengono il senatore Vincenzo Carbone, il colonnello Amedeo Cristofaro, Comandante della Scuola Militare «Nunziatella», Vito Grassi, Presidente Unione Industriale Napoli, Vania De Luca, Presidente Nazionale UCSI. Conclude Carlo Costalli Presidente Nazionale MCL. Presiede S.E. Cardinale Crescenzio Sepe Arcivescovo Metropolita Città di Napoli.
“Lo sviluppo del Sud è fondamentale per lo sviluppo dell’Italia intera e noi dobbiamo assolutamente saper cogliere quest’opportunità”, ha dichiarato il presidente nazionale MCL, Carlo Costalli. “Servono interventi seri: il lavoro, come la crescita, non si creano per legge ma riorientando le politiche economiche. Il Mezzogiorno ha bisogno di scelte coraggiose che puntino a un nuovo sviluppo del mercato del lavoro e siano capaci di attrarre nuovi investimenti, anche attraverso la realizzazione di infrastrutture che ne rilancino la competitività”.
“Ringraziamo ancora una volta S.E. Cardinale Sepe, per la vicinanza e la passione con cui ci incoraggia in queste iniziative, condividendo l’ottimo lavoro svolto dalla Giuria Scientifica che da sempre e gratuitamente offre le proposte e esamina le candidature”, ha dichiarato Michele Cutolo. “Napoli oltre a essere la capitale del Mezzogiorno è anche una fornace di talenti sia in ambito sociale, culturale e dello spettacolo, che valorizzano ulteriormente il patrimonio nazionale”.
La giuria scientifica è composta da Ciro Avallone, Dirigente direzione generale INPS Roma, Lucio d’Alessandro, Rettore dell’Università Suor Orsola Benincasa di Napoli, Arturo De Vivo, Prorettore Università Federico II Napoli, Giampiero de Cesare Notaio, Alfonso Ruffo, Direttore del “Denaro”, Adolfo Russo, Vicario Episcopale per la Cultura Diocesi di Napoli, Antonio Sasso Direttore del “Roma”, Gennaro Famiglietti, Avvocato. La Commissione Organizzativa: Michele Cutolo Presidente Provinciale MCL Napoli, Loredana Pierno, Consigliere Nazionale MCL, Giuseppe Cantisano, Capo Ispettorato Territoriale del Lavoro di Napoli, Carlo Postiglione Presidente Ass.ne Megaris Napoli.