Md, le azalee de “L’albero della Vita” per aiutare mamme e bambini

39

Dal 2 al 13 maggio, negli oltre 725 punti vendita MD, ogni azalea acquistata per la Festa della Mamma consentirà di devolvere 50 centesimi a L’albero della Vita Onlus a sostegno del programma “Varcare la Soglia”. In particolare, i contributi provenienti dalla vendita di queste piante sosterranno l’apertura di una nuova sede della Onlus a Napoli.
“Varcare la Soglia” è un programma nazionale di contrasto alla povertà in Italia, promosso insieme alla campagna di sensibilizzazione #iodonofiducia.
I dati Istat* descrivono un quadro preoccupante della condizione sociale femminile: sono oltre un milione e mezzo (1.551.352) le donne non occupate in Italia che vivono in condizione di povertà assoluta (8,6%). 1 milione e 292mila sono i minorenni che non hanno nulla: 1 su 8.
Numeri allarmanti di famiglie mono genitoriali al femminile davanti ai quali MD S.p.A, Gruppo leader nella distribuzione discount, ha deciso di agire insieme a L’Albero della Vita.
“Non si può restare indifferenti davanti a queste cifre, mamme e bambini che non dispongono delle condizioni minime di sussistenza devono essere supportati concretamente perché sono il nostro futuro” afferma Patrizio Podini, presidente di MD S.p.A. “In MD abbiamo oltre 6500 dipendenti e sappiamo riconoscere il valore del lavoro per sé stessi e per le proprie famiglie”. Non a caso, un’indagine realizzata in esclusiva dalla società tedesca indipendente Statista per il settimanale Panorama ha inserito MD S.p.A tra le aziende dove si lavora meglio in Italia e al primo posto tra le aziende della grande distribuzione alimentare.
“Varcare la Soglia” è un Programma Nazionale che da più di 4 anni sta contrastando la povertà in Italia in modo concreto, occupandosi dal sostegno materiale mensile in termini di beni alimentari e non, a quello socio-educativo, fino all’orientamento, alla formazione e all’inserimento al lavoro. “Nella nostra ultima campagna di sensibilizzazione sul tema della povertà in Italia, #iodonofiducia, abbiamo voluto sottolineare il ruolo centrale della figura materna nella crescita del bambino” dichiara Ivano Abbruzzi, consigliere della cooperativa sociale L’Albero della Vita. “Sono infatti le madri, nel 90% dei nostri interventi, i nostri interlocutori, e sono sempre loro il motore di ripartenza per una famiglia in grave difficoltà. Quando una mamma vive una condizione di disagio, i bambini sono i primi a soffrirne”.
Tante le testimonianze di donne che hanno saputo trarre beneficio dall’aiuto de L’Albero della Vita e dalle aziende che la supportano, proprio come MD. Un aiuto serio e concreto per tante mamme come Anna**: “Il servizio mi aiuta tanto come donna e come madre, perché ci sono momenti in cui ci si sente giù e non sai con chi parlare, non ti senti all’altezza come madre e come donna, magari non lavori, sei in difficoltà, però loro ti aiutano, parlando ti tirano su. […] Quando parlo con loro riesco a scegliere quello che è giusto per me, per mio figlio, mi fanno vedere le cose anche da un’altra sfumatura, non tutte nere. Io in questo progetto vedo questo, un punto fermo. […] Il progetto mi ha aiutata a re-immaginare un futuro!”.