Medici italiani volontari in Tanzania, l’ambasciatore Marco Lombardi incontra Don Dante Carraro (Cuamm)

173
in foto Marco Lombardi e Don Dante Carraro

L’Ambasciatore italiano in Tanzania, Marco Lombardi, ha incontrato il primo giugno scorso Don Dante Carraro, direttore del Cuamm con il quale ha fatto una panoramica sull’importante attività dei Medici con l’Africa in Tanzania fin dagli anni ‘60. Nell’assicurare il pieno e convinto sostegno dell’Ambasciata alle attività dell’associazione presso gli ospedali di Iringa, Tosamaganga e Shinyanga, Lombardi ha sottolineato come è anche grazie al lavoro svolto con grande capacità dalle nostre Organizzazioni della Società Civile che l’Italia gode in questo Paese di grande popolarità e rispetto. Don Carraro, nel presentare i piani futuri di Cuamm in questo Paese, ha posto un particolare accento sull’importanza delle collaborazioni a livello Ue. L’incontro si è concluso con l’auspicio che, grazie al lavoro di Cuamm, si possano venire a creare opportunità di natura economica tra Italia e Tanzania che possano avere ricadute positive e che portino mutui benefici.