Mediocredito Centrale, Mattarella: Nel 2020-2021 abbiamo evitato default per 57mila imprese

125
in foto Bernardo Mattarella, ad di Mediocredito Centrale

“Mcc nel 2020 e 2021 è stato molto impegnato sul fronte del sostegno alle Pmi, con oltre 2 milioni di finanziamenti garantiti per una somma di circa 183 miliardi di euro di controvalore. Abbiamo evitato a 57mila imprese di andare in default”. Lo dice Bernardo Mattarella, ad di Mediocredito Centrale intervenendo nel corso della tavola rotonda “Competitività ed efficienza per la ripartenza del sistema produttivo”, all’interno dell’evento Alis “Trasporti, logistica, sostenibilità: green e blue economy per la ripartenza” in corso presso l’Hilton Sorrento Palace. “I fondi hanno un valore reale se arrivano alle imprese, al sistema produttivo – aggiunge -. Il sistema delle Pmi è molto arretrato sul fronte della digitalizzazione: se fosse ai livelli della Germania garantirebbe una crescita del Pil del 7%. Altro problema è la meridionalizzazione del Centro Italia piuttosto che l’evoluzione del Sud”.