Meningite, Pisetta (Fimp Veneto): “Recuperare vaccinazioni, pediatri in prima linea”

8

Roma, 8 ott. (Adnkronos Salute) – Il Covid ha influito sulla somministrazione delle vaccinazioni obbligatorie e raccomandate. Oltre alla chiusura dei centri vaccinali, soprattutto nei primi mesi di lockdown, a giocare un ruolo importante contro le vaccinazioni è stata la preoccupazione dei genitori che i figli potessero contrarre il virus durante gli appuntamenti e di riuscire a mantenere il distanziamento fisico durante le attese. “Ritardi sono stati registrati specialmente per le vaccinazioni oltre i 6 anni, anti-papilloma virus e anti meningite”, spiega Franco Pisetta, segretario regionale Fimp Veneto.