Merkel-Macron: “Migranti sfida europea”

16

Berlino, 19 giu. (AdnKronos/Dpa) – “Siamo davanti ad una sfida europea”. Sono le parole della cancelliera tedesca Angela Merkel che, dopo l’incontro con il presidente francese Emmanuel Macron a Meseberg, si esprime così sul tema dell’. “Siamo consapevoli di trovarci di fronte ad una sfida comune. Dare una risposta europea continua ad essere il nostro obiettivo”, aggiunge, ammettendo però che è “complicato” varare una politica comune in materia di asilo. “L’obiettivo – prosegue – è migliorare la protezione dei confini esterni dell’Unione europea. Dobbiamo lavorare in maniera più coordinata, vogliamo evitare che l’Europa continui a dividersi”.

“In questo ambito – afferma Macron – servono una migliore protezione delle frontiere dell’Ue e una maggiore unità. Crediamo in una risposta europea davanti alle sfide poste dall’immigrazione”. Per il presidente francese, è necessario “un sistema efficiente di solidarietà e responsabilità”. Inoltre, “il rischio umanitario inizia esattamente quando si abbandona la costa libica”, aggiunge appoggiando la proposta della Commissione europea di aumentare l’organico di Frontex fino a 10.000 unità. “Il caso Aquarius è cominciato vicino alla Libia, non a pochi km dalla costa italiana. Dobbiamo essere pragmatici e pratici, ma anche umani ed efficienti. La problematica va osservata nel suo complesso”, dice, evidenziando l’opportunità di “lavorare in maniera congiunta con i paesi di origine” dei migranti “e con quelli di transito”.