Meta, Zuckerberg taglia posti di lavoro

39

Per la prima volta Mark Zuckerberg, ceo e founder di Meta, ha delineato il piano di riorganizzazione dei team della società e di taglio dei posti di lavoro. Nel corso di una comunicazione ai dipendenti, riportata da Bloomberg, l’amministratore delegato ha detto che la società bloccherà le assunzioni, ristrutturerà alcuni team per tagliare le spese e riallineare le priorità e che Meta sarà probabilmente più piccola nel 2023. Zuckerberg ha aggiunto anche che l’azienda ridurrà i budget per la maggior parte dei team, anche quelli nei settori in crescita. “Avevo sperato che l’economia si sarebbe stabilizzata – ha detto Zuckerberg – ma da quello che stiamo vedendo non sembra ancora che lo sia, quindi vogliamo pianificare in modo un po’ prudente”.