Meteo, a febbraio cambia tutto

20

Roma, 29 gen. (AdnKronos) – I tre giorni della Merla quest’anno saranno caratterizzati dalla presenza dell’anticiclone delle Azzorre e da temperature sopra la media del periodo. Il team del sito www.iLMeteo.it comunica che con la presenza dell’alta pressione torneranno a formarsi le nebbie, soprattutto in Pianura padana, ma localmente anche in Toscana e lungo le valli appenniniche. L’assenza di vento e dell’atmosfera stabile favorirà il sostare nell’aria degli agenti inquinanti. Inquinamento quindi in costante aumento soprattutto sulle grandi città, come Torino e Milano.

Antonio Sanò, direttore e fondatore del sito www.iLMeteo.it, avvisa che le nebbie potrebbero risultare anche persistenti, soprattutto sulla Pianura padana. Inoltre il direttore Sanò annuncia una svolta del tempo a partire dal 1° febbraio. Una prima perturbazione di origine Nordeuropea farà peggiorare il tempo dapprima al Nordest e Lombardia, poi al Centro-Sud. A seguire venti forti di Maestrale puliranno il cielo nel primo weekend di Febbraio, quindi inizierà ad affluire aria via via più fredda di origine artica.