Metro, cantieri fermi
Protesta degli operai

42

Fermi i cantieri della linea 1 della Metropolitana di Napoli e della linea 6 per la protesta degli operai che chiedono certezze sulla realizzazione dell’ultima tratta dell’opera, dalla Stazione Centrale all’aeroporto Fermi i cantieri della linea 1 della Metropolitana di Napoli e della linea 6 per la protesta degli operai che chiedono certezze sulla realizzazione dell’ultima tratta dell’opera, dalla Stazione Centrale all’aeroporto di Capodichino. La protesta proseguirà fino a venerdì. Stamattina i lavoratori si sono radunati all’interno del cantiere del Maschio Angioino. Sessanta operai sono stati finora licenziati nel corso dell’ avanzamento dei lavori. Entro maggio dovrebbe aprire la Stazione di via Medina e – se le previsioni, più volte smentite, saranno rispettate – nel giro di un anno si arriverebbe alla chiusura dei cantieri senza garanzie sull’inizio dei lavori per la tratta Stazione Centrale-Capodichino. Sono 400 gli operai impegnati nei cantieri della linea 1 e della linea 6. Per i 60 licenziati la richiesta è quella di riassorbirli.