Metropolitana di Napoli, accordo con Anac per la vigilanza sugli appalti

69
in foto da destra Raffaele Cantone presidente dell'Autorità anticorruzione e Ennio Cascetta Presidente di Metropolitana di Napoli

Anac e Metropolitana di Napoli hanno siglato un protocollo di vigilanza collaborativa per la realizzazione di due nuove gallerie della tratta Centro direzionale-Poggioreale-Capodichino. In base all’intesa – firmata stamane a Roma dal Presidente dell’Autorità anticorruzione, Raffaele Cantone, e dal Presidente di Metropolitana di Napoli, Ennio Cascetta – l’Anac verificherà preventivamente la conformità degli atti di gara alla normativa di settore, anche con l’obiettivo di impedire tentativi di infiltrazione criminale. “Una occasione importante perché Mn aiuta a svolgere questo nuovo impegnativo compito per conto del Comune, nel ruolo di stazione appaltante. Un momento rilevante per l’economia e lo sviluppo della nostra città con bandi di gara per opere civili per 39 milioni di euro che dovranno essere svolte con velocità e nella massima trasparenza. Per questo motivo ringrazio Raffale Cantone per esserci vicino in questo momento”, commenta il presidente di Metropolitana Ennio Cascetta. “Un passo in avanti importante verso la conclusione dei lavori della linea 1 della metro”, si sottolinea in una nota.