Mibact, Città della Scienza diventa hub culturale

84

Città della scienza a Napoli è hub culturale del Mibact. E’ stata inaugurata l’aula con apparato multimediale realizzata con il sostegno del Programma Cultura Crea lanciato dal ministero dei Beni e delle Attività culturali e del Turismo e gestito da Invitalia. La nuova aula, che prende avvio con un progetto legato alla valorizzazione delle radici storiche della Dieta mediterranea, rappresenta il primo nucleo di una collaborazione più ampia e strategica in cui Città della Scienza assume il ruolo di hub culturale del Mibact per la valorizzazione innovativa del patrimonio dei beni culturali, principalmente del Mezzogiorno, e la creazione di un tessuto di lavoro e di mobilitazione di energie sociali nel segno della cultura. In quest’ottica Città della Scienza si configura come attrattore permanente per il coinvolgimento sinergico dei principali attori sia del territorio flegreo e del suo parco archeologico, sia dell’area di Pompei, Ercolano, Olponti. “Città della scienza si candida quale hub in grado di integrare i tanti soggetti culturali del territorio creando una massa critica che possa cooperare, collaborare e fare sistema, superando la polverizzazione delle realtà e facendo rete per il rafforzamento e – ha detto il presidente dello Science Centre, Riccardo Villari – la valorizzazione di ciascun soggetto e di un intero sistema culturale. Contribuire alla diffusione della conoscenza finalizzata alla valorizzazione dell’intera filiera culturale è il contributo che Città della scienza intende dare, partendo dal nostro ricchissimo territorio”.