Michele Tarantino confermato segretario regionale del Partito socialista in Campania

181
in foto Michele Tarantino e Enzo Maraio

Con il voto unanime dei delegati al Congresso regionale della Campania, il segretario uscente – unica mozione – Michele Tarantino è stato rieletto alla guida del Partito Socialista in Campania. A Somma Vesuviana,  prima di dare inizio ai lavori congressuali una delegazione Rsu dei lavoratori della Dema ha preso la parola esprimendo, si legge in un comunicato, “tutte le preoccupazioni sul destino delle 300 famiglie coinvolte nella vertenza.  Per questo motivo il congresso regionale, su proposta del segretario nazionale Enzo Maraio, nell’esprimere solidarietà ai lavoratori, si è impegnato a sollecitare risposte nelle sedi opportune. E proprio il lavoro è stato il tema centrale dell’intervento del rieletto segretario”. Per Tarantino, le opportunità che arriveranno attraverso i fondi del Pnrr stanno creando “occasioni di rilancio, soprattutto per il Sud e, in particolare, per la nostra Regione”. Per questo “il corretto utilizzo sarà fondamentale per un cambio di marcia strutturale necessario per i nostri territori”. E in questo, ha continuato il segretario regionale: “La capacità del nostro Partito dovrà essere quella di indirizzare i fondi del Pnrr verso quelle politiche che siano in grado di generare lavoro stabile e non precario”. Anche per questo sarà necessario “vigilare sul corretto utilizzo dei fondi in ambito sanitario, avviare una discussione approfondita sul Mef sanitario, ripensare all’abolizione del numero chiuso per l’accesso alle professioni sanitarie”.