Migranti: Casarini, ‘naufragio non è incidente ma frutto di scelte criminali dei governi’

26

Palermo, 30 giu. (Adnkronos) – “La timidezza con la quale la sinistra e i democratici in parlamento stanno affrontando la questione dei pestaggi nelle carceri e i continui casi di abusi e violazione dei diritti umani a casa nostra per opera di apparati dello stato, è la stessa con la quale si rapporta alla tragedia umanitaria nel nostro mare, che si compie ogni giorno sotto i nostri occhi”. E’ la denuncia di Luca Casarini. “La macelleria messicana contro i detenuti che tutti abbiamo visto in quel video, trae la sua legittimazione da un modo di fare dello Stato anche fuori dai confini: chi finanzia campi di concentramento in Libia, dove avvengono torture e uccisioni di donne, uomini e bambini, perché dovrebbe avere un approccio diverso sugli esseri umani nei ghetti di casa nostra?”, dice il capo missione di Mare Jonio.