Migranti, Curia di Napoli: Rispondiamo alla logica dell’accoglienza

23
In foto don Tonino Palmese

“La diocesi di Napoli non entra nel gioco al massacro che si sta sviluppando in Italia tra il partito di chi dice sì o no ai migranti, la Diocesi risponde a una logica evangelica che è quella dell’accoglienza del fratello nel bisogno”. Lo afferma all’Ansa Don Antonio Palmese, vicario episcopale per il settore Carità e Giustizia, commentando l’adesione della curia partenopea all’accoglienza di alcuni dei migranti sbarcati dalla nave Diciotti. “Una logica – spiega don Palmese – che si inserisce anche in una dimensione genetica della città di Napoli che è quella della accoglienza e non del respingimento”.