Migranti: Fratoianni, ‘nessun silenzio ma con Ong contro torturatori’

51

Roma, 31 mag. (Adnkronos) – “Come al solito l’onorevole Meloni si ferma ai titoli e alle fotografie e non legge tutta la storia. Se tre torturatori e stupratori degli infami centri libici, sono stati condannati come è avvenuto a Messina è perché alcuni migranti li hanno riconosciuti ed accusati. E a farlo sono stati, guarda caso, dei profughi salvati da Nave Alex di Mediterranea, non certo degli esponenti di Fdi”.” Lo afferma Nicola Fratoianni portavoce nazionale di Sinistra italiana.